Kolinpharma è il quinto investimento del fondo “Finance for Food One” gestito da Hyle che affiancherà la Presidente Rita Paola Petrelli e l’AD Massimo Mantella in un ambizioso piano di sviluppo della Società sul mercato della nutraceutica, accelerandone la crescita sia in Italia che nei mercati internazionali.

Milano, 30 Novembre 2023Hyle Capital Partners, attraverso il fondo gestito “Finance for Food One, entra nel capitale di Kolinpharma SpA, eccellenza italiana tra le aziende leader nel settore della nutraceutica. La SGR, dopo aver completato con successo il delisting della Società mediante l’acquisizione delle sole azioni quotate sul mercato Euronext Growth Milan, affiancherà i fondatori e manager dell’azienda Rita Paola Petrelli e Massimo Mantella – rispettivamente presidente e amministratore delegato di Kolinpharma – nel nuovo percorso di crescita dell’azienda volto a consolidarne il posizionamento sul mercato della nutraceutica e accelerarne la crescita in Italia e all’estero. Il piano di sviluppo prevede ulteriori importanti investimenti su nuovi prodotti, capitale umano e ricerca scientifica, con l’obiettivo di realizzare un ulteriore salto dimensionale, anche attraverso operazioni di acquisizioni, e avere un ruolo sempre più da protagonista all’interno del mercato dell’integrazione alimentare funzionale.

Kolinpharma è il quinto investimento del fondo di private equity gestito da Hyle “Finance for Food One” che  entra nell’azionariato della società con una quota del 40%.

PRP, holding che fa capo a Rita Paola Petrelli, mantiene inalterata la propria posizione di partecipazione nel capitale della società.

Rita Paola Petrelli e Massimo Mantella continueranno a guidare e gestire la Società, forti della loro reputazione sul mercato e della grande lungimiranza avuta nel percorso di crescita di Kolinpharma. L’azienda punta a chiudere il 2023 con oltre 15 milioni di fatturato, e 800.000 prescrizioni di medici specialistici.

Il progetto di sviluppo di Kolinpharma, con il supporto di Hyle, prevede il rafforzamento della propria posizione di mercato in Italia, nonché l’ingresso in nuovi ed ulteriori mercati caratterizzati da interessanti prospettive di crescita organica come la Cina, dove Kolinpharma è recentemente approdata grazie ad una partnership con la multinazionale svedese AstaReal AB (Fuji Chemical Industries Co.). Le acquisizioni mirate sono parte della strategia di sviluppo per linee esterne, con alcuni dossier già al vaglio del team manageriale.

Matteo Chieregato e Francesco Zito di Hyle Capital Partners hanno dichiarato: “Osserviamo da tempo il mondo della nutraceutica, convinti della centralità del mercato italiano e della presenza di player dotati di grande potenziale e business model pressoché unici. In Kolinpharma abbiamo ritrovato quelle caratteristiche di distintività che, unite ad management forte e dalla chiara visione strategica, riteniamo posizionino al meglio la società nel panorama competitivo italiano. Affiancheremo i nostri soci in un percorso di crescita che punterà ad affermare sempre più sul mercato i prodotti di Kolinpharma, forti di un brand riconosciuto, di un consolidato know-how tecnico-scientifico e di un network proprietario di informatori che puntiamo a rendere sempre più ampio e specializzato per aree terapeutiche. Siamo, inoltre, molto contenti di supportare una Società con una grande sensibilità verso le tematiche ESG e con obiettivi di crescita improntati alla responsabilità, alla sostenibilità e alla trasparenza”.

Rita Paola Petrelli, Presidente e Massimo Mantella, AD di Kolinpharma hanno commentato: “Il closing dell’operazione coincide con il 10° anno di attività di Kolinpharma, un percorso di successi che ci ha visto crescere di anno in anno sia in termini di valori che di volumi. A  fine 2022 abbiamo raggiunto il 52° posto nel ranking delle quasi 3.000 aziende che compongono il mercato nutraceutico. KOLINPHARMAÒ è “il progetto nutraceutico” divenuto un punto di riferimento del settore, con le molteplici peculiarità che lo contraddistinguono in chiave di sostenibilità e ricerca scientifica, e che porta insiti nel Dna importanti valori etici come il dialogo, la valorizzazione dei collaboratori, l’ascolto attivo. Dopo un felice percorso in Borsa, sul mercato EGM, durato cinque anni, abbiamo deciso di avviare, con il delisting, un nuovo progetto di crescita con un partner strategico e industriale quale Hyle. Una scelta dettata dalla piena condivisione di obiettivi, strategie, e visione con i nostri nuovi azionisti con i quali si è instaurato fin da subito un dialogo costruttivo volta ad accelerare la nostra crescita per linee esterne”.

KOLINPHARMAâ, fondata nel 2013, nei suoi primi dieci anni di vita si è sempre caratterizzata per la grande vocazione all’innovazione. Dapprima “start up innovativa”, poi PMI innovativa, Kolinpharma è impegnata nel distinguersi sul mercato come Leader to HealthÒ, attraverso la continua ricerca, lo sviluppo e la brevettazione (46 brevetti in Italia e all’estero) di nuovi prodotti funzionali e basati su materie prime di elevata qualità e tecnologicamente avanzate, in grado di migliorare il benessere e la qualità della vita delle persone. La specializzazione e focalizzazione su tre aree terapeutiche (Linea Ortopedico-Fisiatrica, Linea Uro-Ginecologica e la neoentrata Linea Neurologica) abbinate ad un presidio diretto del mercato con oltre 80 Informatori Medico Scientifici (IMS), rendono Kolinpharma un soggetto credibile nell’interlocuzione con la classe medica e un brand affidabile e riconosciuto per i consumatori. Nondimeno, la Società, fin dalla sua nascita, ha scelto di avviare e mantenere prestigiose certificazioni di qualità di prodotto (tra cui Kosher, Halal,  e Play Sure Doping Free e le dichiarazioni di prodotto Milk free, Lactose Free e Gluten Free), e certificazioni di qualità aziendali  (tra cui ISO 9001,22000,37001,14001,45001) oltre ad essere molto attiva su tematiche ambientali e di welfare. Nel 2020 Kolinpharma ha pubblicato il suo primo Bilancio di Sostenibilità illustrando le attività concretamente svolte in ambito ESG e nel 2021 ha ottenuto la qualifica di Società Benefit. Alle certificazioni, garanzia di sicurezza, qualità e trasparenza aziendale, la società ha unito attenzioni per il cliente, paziente-consumatore, come la chiusura degli astucci con il sistema tamper evident, a garanzia dell’integrità degli stessi e l’esclusione di eventuali manomissioni, la data di scadenza in braille e l’utilizzo della carta FSC. Nel corso degli anni la società ha avviato importanti accordi di collaborazione con i principali Atenei italiani per l’esecuzione degli studi in vitro e clinici.

ADVISOR di Hyle Capital Partners e dell’Offerente:
Legal: GOP con Lidia Caldarola / Alessandro Merenda / Alberto Recchia
Advisor M&A e Debt Advisory: Ethica M&A Advisory con Fausto Rinallo e Giorgio Carere per la parte M&A, Nicola Polato (ECM), Alessandro Corina (Financing)

– Intermediario incaricato: Banca Investis con Cristiano Marino (Direttore Generale)
– Financial DD: KPMG (Klaus Riccardi)
tax DD e Structuring: Spada e Partners (Luca Guarna)
Business DD: Deloitte (Tommaso Nastasi)
ESG DD: ERM (Giovanni Aquaro).

ADVISOR di PRP:
– Legal: Studio Legance Avvocati Associati con Giorgio Vanzanelli (Partner), Federico Vitale (Senior Associate), Marco Cardello ed Emanuele Calì (Associate).

ADVISOR di Kolinpharma
– EGA: Envent con Paolo Verna (Partner);

– Legal: Legance Avvocati Associati con Stefano Bandini (Senior Counsel).

Via Manzoni 5,
20121 Milano
Italy